La banca sbanca

 

Rapine a volto scoperto.

Con la solita mano di vernice allarmistica, stanno dando presentabilità ai loro istinti liberal-capitalisti di accumulo di capitali e salvaguardia dei loro ingiusti introiti. Usura: questo è l’unico nome che dovremmo dare a quello che sta accadendo in questi giorni. Il mondo della finanza planetaria sta pagando coi soldi dei contribuenti il caro prezzo di decenni di spregiudicata e incosciente condotta. E oggi – quando ormai il danno è fatto – ci vengono a parlare di “nazionalizzazione”. Domani persino le maggiori 4 banche inglesi discuteranno in questa direzione. La chiamano “ricapitalizzazione”, in verità è un furto bello e buono. Come dire: “Abbiamo fatto un gran casino, adesso sbrigatevela voi”. In qualunque altra epoca storica una beffa del genere – che per capirci è una sorta di Alitalia a livello globale – sarebbe stata punita da un’implacabile ira popolare, con conseguenze molto incisive e durature. Oggi, invece, non ci resta che sperare in un corto circuito del sistema e un collasso, con conseguenze incalcolabili per il tenore di vita del mondo occidentalizzato.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *