http://www.latestadiferro.org/public/catalog/images/evola_card.jpg

“La castità della parola e dell’espressione. La montagna insegna il silenzio. Disabitua dalla chiacchiera, dalla parola inutile, dalle inutili, esuberanti effusioni. Essa semplifica ed interiorizza. Il segno, l’allusione, sono qui più eloquenti di un lungo discorso”. J. Evola