20 ottobre 1944

Una missione aerea anglo-americana, partita da Foggia per colpire obiettivi militari a nord di Milano, essendo arrivata fuori tempo massimo, decide di scaricare comunque il suo carico esplosivo sulla città meneghina. Nel quartiere di Gorla a nord di Milano (viale Monza), quel giorno si contarono circa 700 vittime, tra questi 200 bambini dai sei agli undici anni, dalla prima alla quinta elementare, unitamente ai maestri ed alcuni genitori che erano accorsi sul posto con altri bimbi piccoli in braccio, per condurre tutti al sicuro dei rifugi, dopo il suono delle sirene antiaeree.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *