“Gim dagli occhi verdi”

Ettore Muti è un personaggio italiano di grande rilievo, perduto nei meandri della censura culturale degli ultimi anni di storia italiana. Personalità controversa e ribelle, uomo di temperamento ineguagliabile, visse una “vita spericolata”, prendendo parte con grande successo sia alla prima che alla seconda guerra mondiale. Dieci medaglie d’argeto al valore militare e due d’oro, fecero di Muti “il più bel petto d’Italia”.

Assassinato nella sua casa di Fregene, è sparito dal panorama storico del paese. Provate a leggere un po’ della sua biografia e pensate cosa ne avrebbe fatto Hollywood di un uomo così.

Grabriele D’annunzio ebbe a dire di lui: «Voi siete l’espressione del valore sovrumano, un impeto senza peso, un’offerta senza misura, un pugno d’incenso sulla brace, l’aroma di un’anima pura».

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *