Oltre Eboli

Lucania, l’antico e mai dimenticato nome, ha diverse radici filologiche. Una di queste è data da leucos, originariamente parola greca che aveva conservato nella sua accezione latina lo stesso significato: bianco, lucente. Ma anche nell’antica lingua sanscrita la parola luc ha significato di luce e luminosità, e lo stesso significato lo si ritrova nella parola sémita di luachan. Senz’altro bianchi e lucenti erano gli ampi squarci delle radure e i picchi dei calanchi, composti da terre calcaree ed argillose, che si aprivano tra le fitte macchie di foreste che coprivano l’intera regione, e poiché Bosco Sacro in latino si traduce in lucus, è molto verosimile che anche questo nome abbia contribuito a dare alla regione il suo antico nome, ufficializzato, poi, nel periodo della Roma imperiale quale III regione augustea dell’Impero. Lucania: regione, dunque, chiaro-scura, ombrosa e romantica, segnata a tratti da squarci di luce.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *